<p>Un'acconciatura proposta da Jean Louis David</p>

 

Intrecci e chignon di tutte le forme e dimensioni le acconciature più in voga.

Tra richiami vintage e nuove sperimentazioni

Le acconciature del 2019 oscillano tra i due poli opposti del romanticismo e del rock, riflettendo così una donna contraddittoria, propria dei tempi contemporanei. Da un lato troviamo pettinature classicheggianti con chignon; dall’altro raccolti iperdefiniti con ciocche legate ben strette.

In entrambi gli stili le acconciature si fanno notare per la loro sontuosità.

Tornano infatti i raccolti costruiti e il volume realizzato con cotonature sulla sommità della testa e ai lati del viso. Pochi i semiraccolti, e nel caso sono sempre accompagnati da intrecci più o meno nascosti.

Le trecce si riconfermano infatti di grande tendenza anche nel 2019.

Trecce e intrecci

Le trecce, di tutte le dimensioni e forme, sono grandi protagoniste delle acconciature di quest’anno. Le vediamo composte, scomposte, laterali, centrali o in groupage di mini intrecci. Bellissime, inoltre, “inserite” a sorpresa tra le ciocche libere e fluenti. Basta una piccola treccia e il look diventa subito più intrigante.

Bun in alto

 

Mai del tutto scomparso, nel 2019 torna lo chignon sulla sommità della testa. Con capelli medi e corti si fa micro e minimal. Con i capelli medi, lo chignon diventa più voluminoso grazie ai supporti in spugna a ciambella. Viene proposto, inoltre, con ciocche semi-disordinate per rompere un po’ la tradizione dello chignon da etoile che lo vuole assolutamente rigoroso.

Chignon basso

Disordinato ma non troppo, lo chignon basso del 2019 coniuga compostezza a casualità. Pochi i ciuffi che “scappano” dai nodi sapientemente legati per creare acconciature belle da guardare, di quelle che restano impresse.

Interessanti, inoltre, le proposte con più chignon accostati.

Acconciature voluminose

Dopo anni di chiome disciplinate, torna il volume, la cui ricerca si fa quasi ossessiva. Si realizza con cotonature a regola d’arte, in chiaro stile anni ’60.

Su raccolti e semiraccolti vintage.

Ciuffo design

 

 

Nella tendenza del volume si inserisce il filone del ciuffo “lavorato” per svecchiare una semplice coda. Ecco quindi il ciuffo cotonato, ondulato, arricciato, gonfiato, purché diventi l’elemento distintivo dello styling. Nelle versioni più soft, un ciuffo così elaborato è perfetto anche per la vita di tutti i giorni.

Onde piatte

È lo stile anni ’30 che ogni tanto torna a rendere nostalgiche le acconciature contemporanee. Le onde sono ben definite, aderenti alle tempie e, per le grandi occasioni, impreziosite da accessori gioiello.

 

 

TI ASPETTIAMO IN SALONE PER STUDIARE INSIEME LA SOLUZIONE PIU’ ADATTA A TE

 

NEW LUXURY HAIR 2.0

VIA MURA DEI FRANCESI 119

CIAMPINO

0679365115

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *