Tutti i dettagli dell’hair-cut intramontabile che si adatta perfettamente ad ogni tipo di viso e stile

Che i tagli corti stiano di nuovo tornando di moda lo sappiamo, ma c’è quell’hair-cut intramontabile che non passerà mai, si tratta del caschetto.

Più passa il tempo, più il caschetto si evolve, si modifica, ma riceve sempre molti apprezzamenti: riesce ad adattarsi bene ogni tipo di viso e stile. La sua origine è tra l’altro antichissima dagli inizi del 900 è stato super richiesto nei saloni.
Ha tantissime varianti, tra queste basti pensare al gettonatissimo carré lungo detto anche long bob. Quest’utimo è la scelta più adatta a coloro che non vogliono tagli drastici ma anzi, vogliono personalizzare la propria chioma con svariati hairstyles. Insomma una sorta di via di mezzo che si può acconciare in tanti modi e di solito la sua lunghezza arriva tra mento e clavicole.

photo credits @susi via pinterest

photo credits @bitten via pinterest

Poi c’è il bob sfilato che è ideale per chi ha capelli molto spessi e folti. Grazie a questo effetto sfilato, donerà una maggiore dinamicità alla chioma. Per seguire il trend del momento, si può portare più lungo da un lato e più corto dall’altro.

photo credits @soraverly

Che ne dite invece di un bel caschetto riccio o mosso detto wob?
Lo si può valorizzare con qualunque colore, tecnica, meglio ancora con quella del balayage o delle schiariture leggere per valorizzare ed illuminare il viso.

photo credits @phoebekay via pinterest

Caschetto più frangia? Una combo eccezionale!
Quest’ultima potrà essere portata lunga e piena meglio se su visi squadrati o a cuore, in quanto ne addolcisce i lineamenti. Quella baby, invece che poi è un must trend del 2018, è più adatta per visi tondi e paffuti.

Il caschetto classico, invece, vede la sua versione migliore accompagnata dalla riga in mezzo. Altrimenti c’è il posh bob, vale a dire un caschetto medio che incornicia il viso donando un’aria raffinata. Un’evoluzione vera e propria del semplice carrè: un’ottima scelta anche per chi vuole gestire i capelli ribelli con frangia dritta o ciuffo.

photo credits @kellypayne via pinterest.
fonte: glamour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *