Trovare un parrucchiere di fiducia non è così facile come può sembrare, non puoi entrare nel primo salone che c’è sotto casa. Un hair stylist deve prendersi cura di te e dei tuoi capelli con prodotti di qualità e con trattamenti adeguati.

1. Una seconda casa

Il salone ha un ruolo davvero importante: molti luoghi sembrano quasi intimidatori con il loro arredamento aggressivo e tutti quegli specchi. Dovete sentirvi a casa, cercate salone che vi rappresenti.

2. Il personale

L’ambiente deve essere rilassato e questo vale anche per il personale, che deve essere affabile, gentile e allegro.

3. I prezzi

I prezzi sono importanti. Alcuni saloni applicano dei prezzi assurdi ma non dovete scegliere se spendere quella folle cifra tra una tinta e una borsa di Hermès!”. Se avete dei dubbi sul costo di un trattamento cercate un salone che vi mostri il preventivo personalizzato prima del vostro trattamento. Non dovete morire di infarto al momento di pagare.

4. Chiedete

Se avete delle domande, su qualsiasi cosa, chiedete. Volete sapere se quel prodotto è testato sugli animali? Chiedete.

5. I social network

Tutti i buoni saloni postano sui social i loro lavori. Controllate se quel parrucchiere è all’altezza del compito che vi aspettate.

6. Informarsi

Un ottimo modo per selezionare un parrucchiere è chiedere alle amiche. E ovviamente informatevi su tutto: taglio, colore, ecc. Dopodiché, guardatevi allo specchio e decidete cosa volete fare. In questo modo, una volta ristretto il campo di azione, vi presenterete con le idee chiare e non vi lascerete coinvolgere o distrarre da altro. Un’idea? Trovate delle foto su internet o ancora meglio guardate i lavori del parrucchiere che avete scelto in modo tale da andare dal parrucchiere con un’immagine ben precisa di quello che volete.

7. NO hai trattamenti troppo aggressivi. Igene FONDAMENTALE!

Una volta individuato il parrucchiere a voi più congeniale, e nella zona di vostro interesse, prima di prendere un vero e proprio appuntamento, fateci un salto per testare l’ambiente. Ricordatevi che i capelli sono la naturale cornice del viso: lo devono abbellire, non stravolgere i lineamenti. Quindi, se un hair stylist vi propone permanenti, stirature o trattamenti troppo aggressivi e non realizzati con tecniche moderne, lasciate perdere. Perché? In pratica, essendo dei processi ad alto contenuto di alcalinità, spezzano e danneggiano i capelli. Se avete deciso di cambiare parrucchiere, per capire se è davvero quello che fa per voi, passate nel salone e datevi un’occhiata in giro per valutare le sue capacità. Osservate gli strumenti di lavoro cercando di capire se sono puliti, ponderate se l’ambiente è piacevole e soprattutto se vi stanno dedicando la giusta attenzione.

8. Sì al colore, no all’effetto fata turchina.

Per quanto concerne il colore, i parrucchieri hanno le palette con le ciocche delle varie sfumature. Rimanete più o meno sulla tonalità del vostro colore naturale. E ricordatevi che nessun prodotto esclusivamente vegetale è in grado di coprire i capelli bianchi e sebbene i colori ad acqua siano di gran voga ultimamente, sappiate che il loro principio di base è chimico. Cosa otterrete nell’utilizzarli? Che in poco tempo i vostri capelli tenderanno a sbiadire, regalandovi diversi effetti antiestetici visibili. Un buon colore eseguito con prodotti qualificati richiede un tempo di posa di circa 45 minuti, e lascia il capello lucido, rispettandone l’equilibrio. Quelli troppo aggressivi invece tendono a distruggere il capello. Evitate se volete vita facile i colori innaturali, tipo  il fucsia o l’amaranto, perché la ricrescita sarà più vistosa e vi obbligherà a recarvi dal parrucchiere molto spesso.

9.Relax e niente gossip

Un buon parrucchiere deve prendersi cura dei vostri capelli e ascoltare le vostre richieste proponendo le soluzioni migliori da adottare. Non deve imporsi. È importante che riesca a mettervi a vostro agio in un ambiente tranquillo, privo di rumori, di caos e di pettegolezzi. Cliente e parrucchiere devono interagire professionalmente in un ambiente rilassato; solo così il risultato ottimale sarà più che garantito. Testate anche le sue doti da psicologo, perché dovrà essere in grado di interpretare i vostri desideri, senza proporvi soluzioni impossibili o miracoli improbabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *